Di tutto e di più

Si parla di argomenti diversi

Nuovo sito in funzione iscriviti su www.tede.altervista.org

Ultimi argomenti

» NUCITA-PRINCIOTTO CAMPIONI ITALIANI JUNIOR
Sab Ott 13, 2012 11:06 pm Da NICO50

» Supercoppa Italiana - Lazio, buona la prima: la Supercoppa è tua
Sab Ago 08, 2009 6:50 pm Da TOMMY's

» Semaforo elettronico
Gio Ago 06, 2009 5:19 pm Da TOMMY's

» Electronics Assistant: 4.1
Gio Ago 06, 2009 5:14 pm Da TOMMY's

» Capacitor Conversions Ver 1.2.0
Mar Ago 04, 2009 10:08 pm Da TOMMY's

» Resistor Color Code Calculator Ver 2.4
Mar Ago 04, 2009 10:04 pm Da TOMMY's

» TELEGUIDA SERALE GIUGNO 09
Mar Giu 30, 2009 12:02 pm Da TOMMY's

» Episodi
Mar Giu 23, 2009 8:44 pm Da TOMMY's

» Classifica piloti e team
Lun Giu 22, 2009 11:25 am Da TOMMY's

Chi è in linea

In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno


[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 16 il Dom Ago 23, 2009 5:16 pm

Calendario


GP della Cina - Shanghai s'inchina a Sebastien Vettel!

Condividere
avatar
TOMMY's
Admin/Founder
Admin/Founder

Maschile
Vergine
Gallo
Numero di messaggi : 1472
Compleanno : 11.09.81
Età : 36
Occupazione/Hobby : ^__^
Rispetto delle regole del forum :
Esperienza :
100 / 100100 / 100

Punti : 485
Reputazione : 19
Data d'iscrizione : 29.01.08

GP della Cina - Shanghai s'inchina a Sebastien Vettel!

Messaggio Da TOMMY's il Dom Apr 19, 2009 2:06 pm

La Red Bull mette le ali a Shanghai con una doppietta firmata Vettel-Webber. Alle loro spalle i due piloti Brawn Gp, Button e Barrichello. Delude ancora una volta la Ferrari, mentre il campione in carica Hamilton chiude il Gp solo sesto


La Cina si inchina davanti a Sebastien Vettel! Il pilota più giovane della Formula 1, classe 1987, sale sul primo gradino del podio dopo essersi reso protagonista di una gara perfetta. Alle sue spalle il compagno di squadra Mark Webber e il tandem della Brawn Gp Button-Barrichello. Delusione Ferrari, con Felipe Massa fuori al ventesimo giro per un guaio elettrico e Raikkonen solo decimo. Out anche Jarno Trulli al diciottesimo giro, mentre il campione del mondo in carica Lewis Hamilton chiude in sesta posizione. In zona punti anche Kovalainen quinto, Glock settimo e Buemi ottavo.

La maledizione della pioggia si abbatte ancora una volta sulla Formula 1. A Shanghai le condizioni metereologiche impongono un inizio di gara in regime di Saftey Car. E' tempo di strategia. C'è chi, come Massa, parte con ben 85 chili di benzina con l'obiettivo di fermarsi una sola volta nell'arco dei 56 giri, e chi, invece, si avvale della tattica opposta, come Rosberg e Alonso, partiti decisamente meno pesanti per sfruttare la velocità nella fase iniziale della corsa. Dopo otto giri la "partenza" vera e propria senza Saftey Car con Vettel davanti a Webber, Barrichello, Button, Trulli e Hamilton.

Nonostante la scarsissima visibilità e il forte vento abbattutosi su Shanghai, la Ferrari sembra voler invertire la marcia negativa dei Gp precedenti. Felipe Massa è in gran spolvero e si rende protagonista di una gara straordinaria. Nei primi venti giri il ferrarista risale dalla tredicesima alla terza posizione, ma non è che il preludio al disastro. A 36 giri dalla fine il motore della Rossa di Massa si spegne. "Sembra un problema elettrico, non c'è stata nessuna avvisaglia" commenta a caldo il brasiliano, fortemente amareggiato per l'epilogo della sua gara, fino a quel momento impeccabile. Lo stesso non può dirsi dell'altro ferrarista Kimi Raikkonen, al centro di una prestazione decisamente deludente al termine della quale la Rossa, per la terza volta consecutiva, resta a bocca asciutta mantenendo immacolata la classifica.

Che duello Red Bull-Brawn Gp! Vettel-Webber-Button: vero e proprio trio delle meraviglie a Shanghai, dove i tre danno vita ad una gara a sè ricca all'insegna di sorpassi e cambi di fronte da cardiopalma. Sebastien Vettel, tuttavia, riesce a tenere saldamente tra le mani le redini della corsa tagliando per primo il traguardo davanti al compagno di squadra Max Webber. Il leader della classifica Jenson Button è alle loro spalle e, nella seconda metà della gara, sembra quasi accontentarsi prudentemente del terzo gradino del podio, mentre Rubens Barrichello conquista il quarto piazzamento.

Gp da dimenticare per la Ferrari, ma anche per la Toyota di Jarno Trulli, la cui gara finisce al giro 18 a causa di un tamponamento ad opera di Robert Kubica. "Ho solo sentito la botta dietro, ma non mi sono reso conto da dove venisse o chi fosse il pilota. In ogni caso è stata una giornata nera, ero comunque troppo lento, come sempre in Cina", ha detto l'azzurro una volta giunto ai box. La pioggia ha creato problemi anche al campione del mondo in carica Lewis Hamilton, alle prese con una serie di testacoda, ma comunque in zona punti con il sesto piazzamento alle spalle del suo compagno di squadra Kovalainen.


_________________
                 BALLA CHE TI PASSA

شؤهشخ ش فعففه يش فثيث

    La data/ora di oggi è Ven Nov 24, 2017 2:15 pm