Di tutto e di più

Si parla di argomenti diversi

Nuovo sito in funzione iscriviti su www.tede.altervista.org

Ultimi argomenti

» NUCITA-PRINCIOTTO CAMPIONI ITALIANI JUNIOR
Sab Ott 13, 2012 11:06 pm Da NICO50

» Supercoppa Italiana - Lazio, buona la prima: la Supercoppa è tua
Sab Ago 08, 2009 6:50 pm Da TOMMY's

» Semaforo elettronico
Gio Ago 06, 2009 5:19 pm Da TOMMY's

» Electronics Assistant: 4.1
Gio Ago 06, 2009 5:14 pm Da TOMMY's

» Capacitor Conversions Ver 1.2.0
Mar Ago 04, 2009 10:08 pm Da TOMMY's

» Resistor Color Code Calculator Ver 2.4
Mar Ago 04, 2009 10:04 pm Da TOMMY's

» TELEGUIDA SERALE GIUGNO 09
Mar Giu 30, 2009 12:02 pm Da TOMMY's

» Episodi
Mar Giu 23, 2009 8:44 pm Da TOMMY's

» Classifica piloti e team
Lun Giu 22, 2009 11:25 am Da TOMMY's

Chi è in linea

In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti

Nessuno


[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 16 il Dom Ago 23, 2009 5:16 pm

Calendario


Wrestling - Dieci anni al medico di Chris Benoit

Condividere
avatar
TOMMY's
Admin/Founder
Admin/Founder

Maschile
Vergine
Gallo
Numero di messaggi : 1472
Compleanno : 11.09.81
Età : 36
Occupazione/Hobby : ^__^
Rispetto delle regole del forum :
Esperienza :
100 / 100100 / 100

Punti : 485
Reputazione : 19
Data d'iscrizione : 29.01.08

Wrestling - Dieci anni al medico di Chris Benoit

Messaggio Da TOMMY's il Dom Mag 24, 2009 8:31 pm

Phil Astin aveva prescritto farmaci
proibiti a decine di sportivi, tra i quali anche il wrestler della WWE
che nel 2005 uccise moglie e figlio per poi suicidarsi. Astin si è
dichiarato colpevole accettando una condanna dura, che poteva arrivare
fino a venti anni di reclusione



Condanna a dieci anni di reclusione per Phil Astin, il
medico di 54 anni che aveva prescritto, e somministrato per diverso
tempo steroidi e sostanze anabolizzanti a diversi sportivi tra i quali
anche il wrestler della WWE Chris Benoit che nell"estate del 2007 uccise in circostanze drammatiche la moglie e il figlio per poi impiccarsi.
Quello
di Benoit (nella foto insieme a Eddie Guerrero, un altro wrestler
tragicamente scomparso nel 2005), fu un caso che destò molto clamore e
che anche nel nostro paese ebbe un enorme risalto arrivando alla sospensione della programmazione del wrestling sulle reti in chiaro (in quel periodo il programma Smackdown era irradiato da Italia Uno).
Il
nome di Astin era uscito immediatamente dopo l'inizio delle indagini
sulla tragedia della famiglia di Benoit: si disse che Benoit era
esaurito, preoccupatissimo dalle condizioni del figlio David, che
soffriva di una grave patologia neurologica, e in crisi affettiva con
la moglie Nancy Sullivan, anche lei popolarissima con il nick di Woman
tra gli appassionati di wrestling, e sposata in seconde nozze. Ma si ipotizzò anche la cosiddetta roid rage
, un raptus di follia determinato dall'eccesso di assunzione di
sostanze anabolizzanti e painkillers. In realtà l'esame autoptico non
rivelò nulla di tutto questo, e molti aspetti di quell'indagine
risultano ancora abbastanza oscuri: come ad esempio il fatto che vicino
al corpo di Benoit fossero state rinvenute alcune bottiglie di birra e
un paio di bottiglie di superalcolici mentre l'autopsia rivelò che né
il wrestler, né la moglie o il figlio avevano assunto alcol prima della
morte.
Dalle prescrizioni rinvenute nella villa di Benoit la polizia risalì fino ad Astin
chiamandolo a responsabilità diretta per le sue consulenze mediche che
riguardavano non solo wrestler ma anche altri sportivi professionisti.
Oggi Phil Astin, 54, si è dichiarato colpevole ed è stato condannato a 10 anni di reclusione: rischiava venti anni di carcere.
Il
giudice Jack Camp nel valutare le accuse ha ammesso che non ci fosse
alcun dubbio del fatto che il medico stesse cercando di aiutare i suoi
pazienti alle prese con seri problemi di dipendenza, ma che non si
potesse sottovalutare il fatto che sotto le sue cure fossero morte due
persone.
Negli Stati Uniti, dove l'uso di painkillers e
anabolizzanti è estremamente diffuso non solo tra gli sportivi
professionisti, e certo non solo nel wrestling, ma anche in molti altri
sport, la condanna è stata giudicata esemplare nei confronti di un
mondo medico ancora troppo accondiscendente e tollerante nei confronti
di un problema serio come quello della dipendenza da steoroidi,
psicofarmaci, ansiolitici e potenti antinfiammatori.
Dalla
scomparsa di Benoit i controlli della WWE sui propri atleti sotto
contratto sono notevolmente aumentati, e molti sono stati i wrestler
sospesi per violazione del wellness program.
Eurosport


_________________
                 BALLA CHE TI PASSA

شؤهشخ ش فعففه يش فثيث

    La data/ora di oggi è Gio Nov 23, 2017 6:52 am