Di tutto e di più

Si parla di argomenti diversi

Nuovo sito in funzione iscriviti su www.tede.altervista.org

Ultimi argomenti

» NUCITA-PRINCIOTTO CAMPIONI ITALIANI JUNIOR
Sab Ott 13, 2012 11:06 pm Da NICO50

» Supercoppa Italiana - Lazio, buona la prima: la Supercoppa è tua
Sab Ago 08, 2009 6:50 pm Da TOMMY's

» Semaforo elettronico
Gio Ago 06, 2009 5:19 pm Da TOMMY's

» Electronics Assistant: 4.1
Gio Ago 06, 2009 5:14 pm Da TOMMY's

» Capacitor Conversions Ver 1.2.0
Mar Ago 04, 2009 10:08 pm Da TOMMY's

» Resistor Color Code Calculator Ver 2.4
Mar Ago 04, 2009 10:04 pm Da TOMMY's

» TELEGUIDA SERALE GIUGNO 09
Mar Giu 30, 2009 12:02 pm Da TOMMY's

» Episodi
Mar Giu 23, 2009 8:44 pm Da TOMMY's

» Classifica piloti e team
Lun Giu 22, 2009 11:25 am Da TOMMY's

Chi è in linea

In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno


[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 16 il Dom Ago 23, 2009 5:16 pm

Calendario


Severance - Tagli al personale [RECENSIONE]

Condividere
avatar
TOMMY's
Admin/Founder
Admin/Founder

Maschile
Vergine
Gallo
Numero di messaggi : 1472
Compleanno : 11.09.81
Età : 36
Occupazione/Hobby : ^__^
Rispetto delle regole del forum :
Esperienza :
100 / 100100 / 100

Punti : 485
Reputazione : 19
Data d'iscrizione : 29.01.08

Severance - Tagli al personale [RECENSIONE]

Messaggio Da TOMMY's il Ven Mag 16, 2008 7:17 pm

Titolo: Severance - Tagli al personale (Severance)
Regia: Christopher Smith
Sceneggiatura: James Moran, Christopher Smith
Fotografia: Ed Wild
Interpreti: Danny Dyer, Laura Harris, Toby Stephens, Claudie Blakley, Andy Nyman, Babou Ceesay, Tim McInnerny, David Gilliam, Juli Drajkó, Judit Viktor, Sándor Boros, Levente Törköly, János Oláh, Attila Ferencz, Bela Kasi, Roland Kollárszky, Péter Katona, Levente Lezsák, Nick Greenall, Matthew Baker, Steve Dawson, John Frankish, Johnnie Schinas
Nazionalità: Regno Unito - Germania, 2007
Durata: 1h. 30'



Una commedia splatter o un horror comico, questo è "Severance - Tagli al personale", un piccolo capolavoro indipendente firmato dal regista del per nulla memorabile "Creep - Il chirurgo" Christopher Smith. Seguendo la linea dei più classici film del terrore, la pellicola sorprende per ironia e una sottile, ma sempre cristallina, polemica sul versante politico.

Un'allegra compagnia di rappresentanti della Palisade, multinazionale britannica specializzata nella creazione di armi sempre più atroci per la lotta al terrorismo, viaggia verso una villa in Ungheria dove dovrebbero svolgere un'opera di promozione. Arriveranno alla casa sbagliata, dando inizio a una serie di sfortunati e brutali eventi.

La tematica del terrorismo, vista come giustificazione per qualsiasi forma di nefandezza compiuta dal Governo è presente fin dalla premessa in cui viene presentata la storia della Palisade con uno stile registico dinamico e mai banale, a metà tra cinema muto e film di guerra a basso budget. Ed è grazie a questa parentesi apparentemente inutile che Smith intraprende la strada della satira politica (anche se forse parlare di satira è eccessivo, in questo caso) e permette allo spettatore di cogliere il forte senso d'ironia (totally British) nel momento in cui i protagonisti del film, si vedranno costretti a sperimentare le stesse armi che rappresentavano da anni con conseguenze divertenti e non sempre ovvie.
Il cliché del fattone, quello della pacifista-paladina delle ingiustizie razziali costretta ad impugnare un'arma e a diventare un'assassina per sopravvivere, la collega di lavoro bella ed elegante che scappa per i boschi in tacchi a spillo, danno una sensazione a volte fastidiosa, di 'già visto', perfettamente bilanciata, però, da altrettante trovate interessanti.
Violenza e comicità si fondono con ottime prove d'attori e una fotografia lodevole per dare alla luce un film originale, disturbante, cattivo e divertente.





Codice:
FONTE: www.cinefile.biz


_________________
                 BALLA CHE TI PASSA

شؤهشخ ش فعففه يش فثيث

    La data/ora di oggi è Lun Ott 23, 2017 3:24 am